CASSA INTEGRAZIONE, SCAVONE: "DA DOMANI I PRIMI DECRETI ALL'INPS"

21 aprile 2020

«Da domani i nove Centri per l'impiego della Sicilia, con oltre 140 persone, inizieranno a trasferire all'Inps i primi 1.400 decreti per il pagamento della Cassa integrazione in deroga. Dalla prossima settimana , gli uffici lavoreranno da duemila a duemilacinquecento decreti al giorno, tutti trasferiti in rigoroso rispetto cronologico».
Lo dichiara l'assessore regionale al Lavoro Antonio Scavone.
«Notizie di inquietudine - continua il componente del governo Musumeci - sono consentite, notizie di strumentalizzazione rispetto a un problema così delicato, che riguarda la gente che ha difficoltà non solo ad aspettare un 27 che non arriverà, ma a sfamare la propria famiglia, non sono consentite a nessuno».
«Ogni pentagramma - prosegue l'assessore - ha le sue note, nel pentagramma della politica spesso le note sono la polemica. Alcune volte anche fuoriluogo. Leggiamo in questo momento dichiarazioni, affermazioni, sulla Cassa integrazione in deroga: un'opportunità che viene data alle piccole aziende, alle aziende private con meno di cinque dipendenti, in alcuni settori. Rispetto a questo ambito, la Sicilia ha giocato una partita non solo importante e rigorosa, ma anche attenta e ricca di risultati».
Per prima cosa la Regione ha cercato le risorse: la prima tranche ha superato i 108 milioni di euro, la seconda i 100 milioni di euro e complessivamente ci saranno a disposizione 300 milioni di euro, per una platea di percettori che dovrebbe superare le 220mila persone.
«Siamo partiti - sottolinea ancora Scavone - con un sistema molto attento, con una piattaforma informatica. Abbiamo verificato le procedure, le abbiamo semplificate, oltre a incontrare oltre cinquanta tra organizzazioni sindacali, datoriali e anche professionali. Abbiamo risposto come Regione a circa ottocento mail nel weekend, che ha preceduto l'avvio della Cassa integrazione in deroga. Proprio in queste ore con l'Inps - conclude - abbiamo integrato i sistemi informatici, quindi nessuna polemica sui sistemi che non dialogano»

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_IlPresidente/PIR_Archivio/PIR_Cassaintegrazionescavonedomanidecretiinps?fbclid=IwAR3zsTHALa6KvVfyLABoT7KoTwo6CURQ9Phaf_rnarWvm5pPVT2zfi9D2h4

Giornata importante quella di ieri, sabato 17 Marzo, che ha visto riunite le associazioni storiche di categoria ANMIL, ENS, UICI e UNMS, presso la Camera di Commercio di Ragusa, insieme per il Convegno Regionale “Lavoro e Formazione Professionale: un nuovo sistema di politiche attive del lavoro in Sicilia - Legge 68/99”. Al convegno, al quale erano presenti diverse autorità politiche locali nonché regionali, sono stati molteplici  gli interventi dai presidenti nazionali ai presidenti Regionali  e dei presenti sulla tematica del  lavoro e delle formazione  prevista dalla legge 68/99 applicata in sicilia. Molteplici sono state anche le testimonianze di come nella realtà operativa l’applicazione di questa legge ha  generato delle disuguaglianze, o meglio dei criteri selettivi nelle scelte di assunzione dei disabili nel mondo del lavoro, sfavorendo nello specifico  categorie appartenenti alle disabilità sensoriali (cecita, sordita,etc).  Nel proseguio degli interventi del convegno,  le associazioni storiche hanno  precisato di come insieme lottano per  delineare un percorso unitario per il riconoscimento della disabilità nei posto di lavoro , non ultimo  dando particolare linfa al tema cruciale del legame tra formazione e mercato del lavoro, in modo da  fornire strumenti e competenze tecnico pratiche che il  competitivo mercato del lavoro attuale richiede.

View the embedded image gallery online at:
http://sicilia.ens.it/lavoro-leggi#sigProId0b81bb5ce0

Copertina 17.03.18

Convegno Regionale "Lavoro e Formazione - Legge 68/99" - Ragusa, 17 Marzo 2018

Si terrà il giorno Sabato 17 Marzo 2018 in Ragusa presso la Camera di Commerico in Piazza delle Libertà, organizzato insieme alle associazioni cui ANMI, UICI ed UNMS.

 

Orietta Preti

Il Consiglio Regionale ENS Sicilia ha il piacere di informare i soci che nei mesi di Gennaio Febbraio, Marzo ed Aprile ha organizzato il seminario "Legge 104/92 - 151/2001 e s.m.i "presso le Sezioni Provinciali ENS della Sicilia.

Il Seminario è a cura della relatrice Sig. ra Orietta Preti,  funzionario INPS di Ferrara nonchè il Vice Presidente della Sezione ENS di Ferrara, la quale spiegherà nei dettagli cosa prevede la Legge 104/92 e il D.lgs 151/2001 con annesse agevolazioni fiscali e pensioni per le persone sordi.

I soci che sono interessati a partecipare al seminario, come da calendario, sono pregati di rivolgersi alle sezioni provinciali di competenza e compilare il modulo di iscrizione (seguiranno le comunicazioni da parte delle Sezioni).